Solo uno dei tre satelliti del T1 rimane aperto a Malpensa

Viaggiatori in aeroporto con aereo Easyjet sullo sfondo.

A partire dall' 11 Novembre 2020, l'aeroporto intercontinentale di Milano Malpensa subirà alcune modifiche in merito all'apertura delle aree di competenza. Infatti, a partire dalla data citata rimarrà aperta solo la sezione centrale del Terminal 1, ovvero quella relativa all'area Schengen.

A causa del crollo della domanda dei voli, è stata decisa la chiusura delle aree Nord e Sud.

Tale scelta si rende necessaria in seguito al forte calo della domanda per lo scalo Lombardo in merito al traffico di passeggeri. In seguito alla presa d'atto delle restrizioni contenute nell'ultimo DPCM, ora vigente, varate per contrastare la diffusione del virus Covid-19, la società di gestione aeroportuale SEA ha deliberato la chiusura delle aree Sud e Nord del Terminal 1 di Malpensa. Al contrario, l'area riservata alla zona Schengen rimarrà aperta, per ospitare i viaggiatori e le attività commerciali. La decisione consegue direttamente la presa coscienza della diminuzione marcata di voli in transito dallo scalo, sempre motivata dalla pandemia in corso. Va, però, segnalato che durante la prima fase della pandemia, era stato chiuso l'intero T1 dell'aeroporto di Milano Malpensa, e tutte le attività erano state concentrate al T2.

Metodo di pagamento

Icona iDeal Icona MasterCard Icona visto Icona PayPal Icona Giropay Icona bancontact

Certificati di qualità